Ci vediamo all’alba

Ci vediamo all’alba

No Comment
Eventi

Prima milanese sabato 30 novembre 2019 per lo spettacolo “Ci vediamo all’alba“, scritto dalla drammaturga britannica Zinnie Harris (titolo originale Meet me at dawn), tradotto in italiano da Monica Capuani.

Due donne, legate da una relazione d’amore, si ritrovano su un’isola deserta dopo un naufragio, smarrite  e senza coordinate, in un percorso di ricostruzione a ritroso degli eventi che le hanno portate in una zona di confine, tra la realtà che stanno vivendo ed una realtà parallela.

In scena per la regia di Silvio Peroni, con Francesca Ciocchetti e Sara Putignano, lo spettacolo è stato presentato al pubblico milanese grazie alla Rassegna Lecite Visioni, giunta alla sua settima edizione.

L’autrice, acclamatissima in patria ma poco tradotta in Italia, si è ispirata al mito di Orfeo ed Euridice; con questa rivisitazione moderna Zinnie intende raccontare l’esperienza della perdita dell’amore, attraverso l’assurda opportunità di rivivere ancora un giorno con la persona amata. Nella presentazione del testo al festival di Edimburgo nel 2017, la drammaturga anticipa:

“Cosa succederebbe se avessi ancora un giorno da passare con la persona amata che hai perso, così all’improvviso? Come vivresti quelle ore che trascorrono dall’alba alla fine di quell’ultimo giorno? Quali pensieri affollerebbero la tua mente?”

Per ri/vederlo, appuntamento a Torino- Teatro Gobetti, dal 7 al 12 gennaio 2020.

 

Arcilesbica Zami Milano

E' costituita un'Associazione culturale laica, antifascista, antirazzista, senza scopo di lucro, costituita e diretta esclusivamente da donne, denominata: ARCILESBICA ZAMI con sede a Milano. La durata dell'Associazione è illimitata. L'associazione persegue la finalità di promuovere attività di aggregazione per le donne, e in particolare per le lesbiche, e di dare visibilità, sul piano politico, culturale e dei diritti, alle lesbiche, promuovendone l'affermazione dell'identità e la diffusione della cultura.
Arcilesbica Zami Milano
Arcilesbica Zami Milano3 giorni fa
Buone vacanze d'estate, a chi è già in ferie e a chi ancora no ma tra un po': auguri delle più belle emozioni
Arcilesbica Zami Milano
Arcilesbica Zami Milano4 giorni fa
Lettura molto interessante, anche in ebook:
Penelope alla peste, di Veronica Passeri, con l'introduzione di Giovanna Botteri
La pandemia raccontata dalla donne. Quattordici storie dentro la quarantena. C’è Barbara, anestesista, e il suo grido d’accusa – «C’è troppa gente in giro!» – mentre negli ospedali si muore e mancano i respiratori e i posti letto; c’è Nicole, psicologa, che ascolta i fantasmi degli operatori sanitari a fine turno; Lucia, fisico medico, che guarda la pandemia – e l’Italia – dalla Cina; Rosanna, che festeggia dietro a un vetro i suoi ottantasei anni, ma quando sente una sirena torna bambina, è di nuovo il 1943. E poi c’è Irene, sei anni, la casa dei nonni che sembra “scomparsa” dal pianerottolo e c’è Cinzia, che vede le sue donne partorire sempre più sole.